sabato 17 gennaio 2009

Riletture


"Quanti cristi inchiodati a una sedia o a un letto la gente scavalca, per inchinarsi a un cristo di legno. Quanti sacrifici dimenticati, per ricordarne uno. Se mi facessero entrare in una chiese griderei: smettete di guardare quell'altare vuoto. Adoratevi l'un l'altro. Ti sembro blasfemo?"


Stefano Benni,
Achille piè veloce

4 commenti:

Fayaway ha detto...

Cos'è la pietà in confronto ai voti dei cattoli contrari all'eutanasia?

Fede Zik ha detto...

Bella questa citazione, di Benni ho letto poco.
Oggi ero al corteo per Eluana. Alla fine mi hanno pure intervistata, avranno notato la mia espressione stanca ebete e infreddolita.

ALittaM ha detto...

Anzi. Più che blasfemo, è l'affermazione cristiana per eccellenza. "Adoratevi l'un l'altro" è proprio l'unico precetto che Gesù ci ha lasciato.

http://www.tanogabo.it/Religione/Amatevi.htm

Il problema è che a volte qualche tonaca delle alte schiere clericali se lo dimentica, e si crede di essere quello che non è, e si perde dietro a sterili critiche che non sempre competono alla Chiesa, critiche che, sinceramente, per noi credenti sono molto difficili da accettare e sottoscrivere.

Pilar ha detto...

ragazze, quanto siete brave.