lunedì 9 luglio 2007


Attenzione attenzione!

La tènnologia è arrivata anche a Lecco.
Dopo la giostrina stile Parigi anni '20...
Dopo il trenino che scampanella e sferraglia fino a notte inoltrata per tutta la città...
Dopo la fontana-spurgo e la fontana-da-skate...

E'ARRIVATO IL RISCIò!!!

Cazzo.
Se non ci salite, siete àut: tutti i figli-per-bene-di-papà trascorrono le nottate a pedalare.
Neanche a Fovte dei Mavmi sono così avanti.
Ti passano sui piedi.
Ti stirano contro le vetrine.
Ti scionfano nelle fontane.
Ti buttano nel lago.

Perchè tu, cara la mia fatina, sei un ancronismo in questa città troppo avanti per te.
Tu disdegni il risciò.
Tu non meriti di vivere in questo paradiso lacustre.

20 commenti:

Akilleys ha detto...

Mhm... mi sa che sono più anacronistico di te, dato che non so cosa sia sto risciò! Forse da me si chiama in un altro modo.
Intanto comunque ti ho nominata, così te la spassi un pochetto a scrivere qualche tua strana abitudine... ;)

Anonimo ha detto...

Beh, effettivamente sei proprio giù di corda...che post loffio.
Vai in vacanza. Riposati.

Pilar ha detto...

akille, a lecco si chiamano risciò quelle specie di bici dove si sta seduti in 4 ma pedalano solo i 2 pirla che stanno davanti... non so se hanno un nome tènnico.

anonimo: non rigirare il dito nella piaga, abbi pietà...!

francina ha detto...

miii che antipatico sto anomino, ma fatti una vacanza tu, magari bella lunga!!!ACIDO! Pilar...i risciò mica sono cattivi sai? sono come la scassona ma solo un po' più grandini e col vantaggio che pedalano solo quelli davanti..ihihih!!!

ACIDO ha detto...

FRANCINA.Eccola. Io critico, e allora? E' un blog? Posso dire qualcosa, ancorchè inutile? Non va a genio alle amiche ed amici vari? No? E' solo per le amichette e gli amichetti che fanno i simpatici?
...ora dammi del deficiente, o quello che vuoi...che importanza ha?
Per quello che ne sai potrei essere chiunque. E allora?
Ti fa sentire meglio ignorarmi o mandarmi a quel paese? Fallo. Tanto SONO SOLO PAROLE.

PiLaR: volevo solo CONSIGLIARTI di fare una vacanza come si deve!

Akilleys ha detto...

Ma allora è il pedalò!!! Eh, bisogna chiamare le cose col loro nome, eh sì eh!
E di solito a me tocca pedalare, tanto per conoscenza... uff

la didona ha detto...

ma il pedalò non è quello galleggiante?

Però scusa pilar...wikipedia qui mi dice: risciò è un mezzo di trasporto che, nella sua forma originale, utilizza la forza umana per la trazione del mezzo. Il risciò è composto da un carrello a due ruote sul quale possono prendere posto una o due persone. Il conducente si inserisce tra due lunghe sbarre trainando il mezzo. Il risciò è un mezzo di trasporto molto diffuso in Asia.
a rigore non c'è nessun pirla davanti che pedala.
c'è undoppiamente pirla che se lo traina a braccia.
risciò non è termine adeguato!
Il tuo non è un pedalò nè un risciò...è più un carrettò a pedali.

la diodna ha detto...

tra l'altro wikipedia mi dice anche:

"Questa forma di risciò è ora illegale in molti paesi"

accidenti

la didona ha detto...

il risciò a trazione umana effettivamente ha un che di crudele.

la didona ha detto...

c'ho un cazzo da fare oggi in ufficio.

Emiliano ha detto...

In romagna se ben ricordo si diceva TANDEM...ma ti parlo di almeno 18 anni fa... Boh.

Pilar ha detto...

Bhè, effettivamente la didona-che-non-fa-nulla-in-ufficio non ha mica tutti i torti. fatto sta che a lecco si scimmiano tutti per 'sti cosi che ogni 2x3 si ribaltano.
dunque, non sono risciò. nemmeno carretti, perchè le mani non si usano.
non sono pedalò, perchè non si usano nell'acqua.
non sono tandem perchè non sono bici-doppie (uno davanti e uno dietro che ogni tanto smette di pedalare a tradimento).

MA COME DIAVOLO SI CHIAMANO 'STI COSI??

Pilar ha detto...

ANONIMO-ACIDO: tu puoi scrivere quel cazzo che ti pare, come vuoi e quando vuoi. nel mio blog se fai lo stronzo con la francina o chiunque altro te la devi vedere con le lame rotanti e i raggi laser triturapalle della fatina. uomo avvisato...

risciò la didonò ha detto...

una scuola di pensiero di una certa autorevolezza dice CICLOCARROZZELLE.
ma ancora qualche minuto di stipendio rubato e posso trovare di meglio.

francina ha detto...

ora non posso più vivere!!devo vedere una foto del coso!ti prego postala così almeno potremmo dare un nome all'oggetto rotato non identificato!
ps.ho riso tre ore, sei grande!
pps. grande anche la didona!!
pps. qui qualcuno è permaloso...ssshhhh!!!

francina ha detto...

e mi ricorda pure il mio ex...miiiiii uguaaale!!!!!

Pilar ha detto...

franci, qui c'è puzza di pelati...

Pilar ha detto...

cilocarrozzelle?? nha, non mi piace! voglio postare una foto così troviamo un nome più decente... peccato che 'sto fine settimana sarò fuori Lecco... ;)

francina ha detto...

no, non credo che pelatonen possa scrivere una cosa così acida....dai!

Pilar ha detto...

già, però "loffio" è una parola sua... mh... mistero...