giovedì 4 ottobre 2007

Maèèèstra!!


Quando fai la maestra supplente non sai mai dove possono spedirti.
Di solito, quelle inserite nella stessa graduatoria di Pilar sono costrette ad accettare tutto, incluse scuole di montagna e sostegno ai bambini disabili. La cosa strana è che per insegnare a questi ultimi, devi prendere mille specializzazioni, ma per sostituire (anche per mesi) un'altra insegnante basta avere il diploma magistrale.
Sicchè, Pilar è stata chiamata a rapporto: domani mattina prenderà servizio in una scuola elementare* come insegnante di sostegno. SOLO CHE quando il segretario chiama, Pilar vorrebbe sapere dove deve lavorare, in quale classe e la materia che le tocca spiegare a quegli zerboni. INVECE il segretario sa per esperienza che questo genere si supplenze spaventa le maestrine, e sa quindi che rischia di passare intere giornate al telefono a barcamenarsi tra graduatorie, per convincere una maestra che "non è poi così un bambino difficile" o "sì, è una scuola di montagna, ma non è lontano!". Insomma: LUI vuole assumere qualcuna e andarsene a casa; PILAR vuole sapere dove cavolo dovrà sbattere la crapa l'indomani mattina (giusto per prepararsi psicologicamente).
Così il dialogo telefonico è stato il seguente:
(...)
Segretario: accetta una supplenza alla scuola elementare di A.?
Pil: sì, sono libera
Segretario: allora si presenti qui domani mattina alle 8. Grazie, arrivederci.
Pil: he, no, aspetti!
Segretario (scocciato): eh... dica...
Pil: quali materie dovrò insegnare?
Segretario: eh... diciamo... tutte!
Pil: che???
Segretario: eh, sì. Domani mattina il direttore le spiegherà meglio... arrivederci!
Pil: eh, no, aspetti!! (tu non me la conti giusta...) Vorrei arrivare con un'idea di quello che devo fare... Non è che devo sostituire un'insegnante di sostegno?
Segretario: (col terrore nella voce) cambierebbe qualcosa? ha intenzione di rifiutare?
Pil: no. Gleil'ho detto: preferisco solo non avere sorprese
Segretario: ecco... dovrebbe fare sostegno a un bambino disabile.
Pil: bhè, non abbia paura di dirmelo, è una cosa che ho già fatto... ma quanto è grave?
Segretario: ...eh... parecchio...
Pil: ah, ok.
Segretario: bene, allora la saluto, ormai ha accettato. Arrivederci a domani mattina! (e attacca il telefono)
Pil: ma...ma...

Ora... Perchè Pilar ha la netta sensazione di essere stata fregata?



*dicasi Scuola Elementare l'edificio che viene riempito da bambocci smoccolosi che passano il tempo a cercare un pretesto qualsiasi per gridare "maèèèèstra!!".

11 commenti:

ilbusca ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
ilbusca ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Fede Zik ha detto...

in bocca al lupo, Pil. ;-)

e se davvero starai nei caxxi, potrai sempre esclamare: "Erode, aiutami tu!", come faceva il mio prof di italiano al liceo, sentendo gli schiamazzi dei bambini fuori dalla scuola.

ilbusca ha detto...

1) Mia mamma fa quel lavoro da 20 anni almeno, tranquilla ti ci abitui.
2) A me mi hanno telefonato due settimane fa (a Liverpool) per chiedermi se avessi voluto fare una supplenza annuale (cazzo vuol dire poi "supplenza annuale", assumimi se e' per un anno) in un liceo di Vercelli. E qui mi chiedo: ci sono milioni di disoccupati che fanno qualsiasi scuola specialistica per insegnare e tu telefoni a caso a chiunque abbia una laurea in ingegneria per offrirgli un lavoro ovunque esso sia?
3) Credevo facessi un altro lavoro, Pilar.

Pilar ha detto...

perchè ci sono 2 commenti eliminati, se non li ho eliminati??????

Pilar ha detto...

vabbè.
@ fede: che diavolo di prof avevi??
@ busca: 1- anche mia mamma fa quel lavoro da quando ha 19 anni. non so la tua, ma io son precaria. e tante cose sono cambiate. 2- la scuola italiana è spalmata sulle boasce: L. Moratti ha inserito così tante cazzate che non saprei da dove cominciare. 3- da lunedì ho finito il servizio civile: la vita da pornobibliotecaria mi è stata troncata dopo 365 giorni di agonia. teoricamente sarei una collaboratrice del giornale locale, ma quelli mi danno lavoro una volta ogni milllle omicidi. non è che a Vercelli posso rendermi utile? chessò, come mondina, per esempio...

ilbusca ha detto...

Anche tua mamma è insegnante di sostegno?!?

ilbusca ha detto...

Ah e poi intendevo che fa l'insegnante di sostegno da 20 anni, prima faceva educazione artistica con supplenze di matematica, educazione fisica e francese (?!?!?!?!?).

Akilleys ha detto...

Pornobibliotecaria suonava meglio che insegnante di sostegno...
Comunque anche a me ogni settembre/ottobre chiamano per delle supplenze... Busca, le nostre materie son super-richieste! (effettivamente c'è anche poca gente maledettamente in gamba in grado di insegnarle...)

Fayaway ha detto...

Se la cosa ti può consolare, temo che farò esattamente questa fine qua! -__-;

ilCannetta ha detto...

grande! cmq non ti invidio, anche se mia mamma insegna da 30 anni...