sabato 16 febbraio 2008

Quelli che la cacca...


L'altro giorno Pilar stava organizzando un gioco nel salone della scuola materna, quando le si avvicina furtivamente la cuoca che le chiede: "Ma te come la fai la cacca?".
"Seduta sul water", dice la sarcastica Lady.
C: "No... voglio dire: in che modo ti fai venire lo stimolo per fare la cacca?"
Pil: "Dopo pranzo, prendo il caffè, faccio il sudoku o il majong, mi rilasso e poi mi scappa".
C: "Io sono giorni che non vado al gabinetto, non so più cosa fare!!"
A questo punto interviene la bidella F: "Io faccio yoga. Quando mi metto a testa in giù, mi si libera tutto!"
...e poi la collega I: "Io invece mangio frullati di banane e latte ogni mattina. Quello sì che è un toccasana!"
...e la collega M: "Io guardo il tiggì, perchè sentendo tutti i casini che sono successi, penso che al confronto io non ho grossi problemi, quindi mi rilasso".

Insomma, ciascuno c'ha il suo rituale per fare la cacca.
Anche i micromocciosi.
S. la fa a rate, e quando si siede sul microviccì emette gemiti di piacere: "Ahhh! a-aaah! a-ahhh!"
R. la fa a comando, quando non gli va di pitturare.
S. la fa solo se prima gli metti il patello. Poi si nasconde in un angolino, con una gamba sù e una giù.
C. la fa solo se vicino c'è la maestra. Così l'altro giorno Pilar s'è trovata seduta su uno sgabellino nell'antibagno cantando "C'era una volta una scimmietta che se ne stava sola soletta...".
Invece M. preferisce "Là nella foresta tropicale" però deve essere cantata a voce alta. E allora... via! con tutto il corollario di mimica gestuale che richiede l'evento...

Là nella fose-sta tropi-cale (le mani fanno sciuè sciuè a destra e a sinistra)
la luna scen-de, il sole sa-le
inme-zzoaglial-beri-fiumieca-na-li (con le braccia che sventolano in alto)
si tro-va il re-gno degli ani-ma-li:

orango tango uh-uh
(con le mani che battono sul petto)
orango tango uh-uh

(ripetere daccapo)
piton-pitone... psss psss!

piton-pitone... psss psss!


...e via così, con tutti gli animali, fino alla zan-zan-zara.
E alla fine il prodigio si compie.

7 commenti:

Fayaway ha detto...

Io mi immagino che ci sia una manovella sul mio fianco e la giro ^___^ FUNZIONA!

francina ha detto...

Bella quella della manovella!!
Ma lo stimolo normale non ce l'ha la gente?? Uh come sono normale quando faccio la pupù...mi basta un topolino da leggere!

pollon ha detto...

Io mi bevo un caffè...e se la situazione è critica ci metto un po' di latte :)

Pilar ha detto...

certo che su 'sto blog c'è gente strana. e non scrivo quello che mi è stato detto privatamente o via mail...!

Fede Zik ha detto...

il majong è una figata! è qlo che facevo da piccola al pc. solo che non sapevo che si chiamasse accussì.

Pilar ha detto...

da piccola facevi il majong?? adesso si spiega tutto...! ;)

ALittaM ha detto...

io se non sfoglio un catalogo ikea o una copia di vanity non riesco a farla...