lunedì 15 settembre 2008

Dah dah!


Pilar sta facendo colazione in cucina.
E'seduta al suo posto, quello incastrato tra la porta e il frigorifero.
Sorseggia il succo alla pera, e ogni tanto dà una sgranocchiata a un Pandistelle.
Quando allunga il braccio per prendere un biscotto, si accorge che dall'altro lato del tavolo c'è un marmocchio. Uno di quelli col bavaglino e la testa tonda che pesta goduriosamente le mani smarmellatose sul tavolino del seggiolone.
Splat splat!
Pilar getta uno sguardo torvo sulla stanza.
Nessun altro in cucina a parte loro.
Dah dah!
Sicchè, chiede le doverose delucidazioni alla madre, che risponde dal piano di sopra:

Pil: Maaaa'!!? Da quando ho un fratellino??

Madre: Fratellino??

Pil: C'è un moccioso, qui in cucina!

Madre: Ma Pil!! Cosa dici?! E' tuo figlio!!





E la fatina si sveglia.
La maglietta del pigiama appiccicata alla schiena.
I capelli ingarbugliati intorno al collo.
La bocca drammaticamente felpata.
Lo stesso affanno del dopocorsa.



Dlin dlon!
Pil, fai una cosa utile alla tua salute mentale, per favore: domani mattina, fiòndati di buon'ora dalla farmacista Occhiblù.
Sù, da brava.

7 commenti:

GoNZo ha detto...

Ecco, brava, vai a fare scorta di omogeneizzati... ;)

Pilar ha detto...

non servono, non servono!
...a meno che non siano "pollo e verdure": sono squisitissimi!!

ALittaM ha detto...

ahiahiahi! Cosa mi significano questi sogni, o Pilar?

francina ha detto...

solo un grande e profondo sospiro di solievo...solo quello.

Fayaway ha detto...

Oggesùgiuseppeemmaria, ma che ti sei mangiata ietri sera?!?! O___o;

Fede Zik ha detto...

Come diceva qualcuno: paura, eh?

Pilar ha detto...

ali: eh. mah. sob.

franci: idem come sopra.

fay: idem.

fede: vedi sopra.

(voglia di scrivere saltami addosso)