sabato 1 dicembre 2007

Quella che la colazione la fa a casa


E' da un po'di tempo che la lady viene invitata a far colazione al bar.
Le colleghe: "Se al mattino arrivi 5 minutini prima, passa dal bar che beviamo il caffè insieme".

Sì, care: ciacolare e colazionare con voi prima di scassarsi il fegato sarebbe davvero piacevole.
Siete simpatiche e gentili, ma Pilar ora vi dice Tutta La Verità e Nient'Alto che La Verità. Poi la guarderete con gli occhioni sbarrati dall'incredulità, poi la compatirete e poi continuerete a volerle bene.
La Verità Secondo Pilar è che una colazione comediocomanda non si può assolutamente consumare in 5 minutini.
Sicchè la fatina sarebbe costretta ad alzarsi mooooolto presto per arrivare lì in tempo e consumare un lauto pasto. Nonèccosa.
LA SUA COLAZIONE richiede molto più di 5 scrausi minutini, perchè non si può colazionare con un solo caffè, soprattutto quando sai di dover badare a una banda di malefici gnomi che sprigionano narigio fracassandoti le balle. Di conseguenza, ultimamente la colazione di Pilar comprende tutto il necessario per affrontare serenamente la giornata lavorativa:

tazza di tè
biscotti burro e/o mandorle
crackers con Philadelphia e/o toast con prosciutto e sottiletta
eventualmente: un cioccolatino Kinder.

Capite bene che ciò richiede minimominimo 20 minuti.

In più, la lady trova assolutamente scomodo bere di corsa il caffè al bancone perchè
viene sempre sommersa dagli altri avventori del locale (che troppo spesso se la ritrovano sotto i gomiti), favorendo pericolosamente il rovesciamento della fumante bevanda*.
Molto meglio sedersi a tavola, con la tovaglietta e la tazza simpatica, magari concedendosi una chiacchierata (più o meno amichevole) con mamma e papà.

Eppoi a casa si può pure lavare i denti.
Perchè care colleghe è bene che sappiate una cosa: IL CAPPUCCINO FA VENIRE UN ALITO VOMITEVOLE. Cheddiamine: sapendo di dover parlare tutto il giorno pericolosamente vicino a colleghe e bambini, è meglio badare a certe "sottigliezze" (mica tanto sottili).


Detto ciò, non offendetevi se Pilar non viene a prendere il caffè con voi ogni mattina alle 8.

Cordiali saluti.



* la quale di solito predilige il maglione della fatina.

10 commenti:

Fede Zik ha detto...

cara pil, come siamo diverse... vorresti dire che le volte che hai fatto colazione da me hai sofferto la fame?? :-D
io colaziono con un caffè e al massimo un paio di biscotti perchè la mattina ho lo stomaco annodato su se stesso. e poi è così beeelloooo prendere il caffè (anche più di uno!) al bar. :-)

ilbusca ha detto...

Cacchio il cappuccino fa venire l'alito cattivo. Ma non potevano dirmelo prima i miei amici? Ecco perchè non trovavo mai la morosa.

gischio ha detto...

Sono d'accordo con te, ho alcuni colleghi caffeinomani di cui si sente arrivare l'alito ben prima di loro!

Akilleys ha detto...

Cavoli, e io che non bevo mai il cappuccino a cosa posso dare la colpa per il fatto che nessuna ragazza mi vuole?!?

Pilar ha detto...

fede: cara, grazie alla tua mamma superapprensiva ho sempre mangiato parecchio... fosse per te...! ;)

busca: anche i tuoi amici bevono il cappuccino?

gischio: te pensa quando stai contemporaneamente con le colleghe caffeinomani e i bambini che sanno di latte caldo... sgrunt!

aki: echennesoio!?

Geggio ha detto...

Un baciotto Pil, come va??

Pilar ha detto...

ma abb bene, grazie!

francina ha detto...

Ma che cesso pil!!!

ALittaM ha detto...

E' vero, anche l'alito post-caffè fa schifo. L'unica alternativa è avere sempre a portata le cicche alla menta e masticare abbondantemente.
E poi andare in riunione dal capo con l'alito fresco e profumato per scoprire che lui ha mangiato a colazione pane, salame e cipolla.

Pilar ha detto...

franci: ma grazie!

alittam: hai scritto davvero "pane, salame e cipolla"?? madonnamia...