martedì 11 marzo 2008

Maestro, maschile singolare.


Alle riunioni, ai corsi di aggiornamento, agli incontri degli insegnanti, sembrava non ci fossero.
Poi, quando Pilar si è distratta e s'è guardata intorno, li ha visti.
Due.
Giovani.
Insegnanti.
Maschi.
Ecchemmaschi.


Esemplare #1
Il Pennacchione Grigio (P.G.)
Prima fila a sinistra, accanto alla finestra.
Quello che a venticinque anni ne dimostra quaranta e che si veste come fosse uscito da un baule riesumato dagli anni '70: tutto giallino, beige e marroncino.
Due metri d'altezza per 40 Kg di peso, metà del quale sulla crapa, coperta di capelli forforescenti.
Il P.G. ha la carnagione polverosa, grigia, perlappunto.
Ha il bicchierino del caffè in mano, il piede nervosetto che picchietta sulla sedia davanti, il calzino puzzolente e le Geox.
Cazzo, le Geox no. Le Geox NO!
Il P.G. non interviene, non saluta, sembra non conoscere nessuno. Ma lavorerà pure da qualche parte... Fa l'insegnante di sostegno, sì, ma chissono le sue colleghe, non ci è dato saperlo.
Guarda fisso davanti a sè, impassibile. Che si discuta di stipendi, di mocciosi rompiballe o di vacanze alle seiscèl, il P.G. ha sempre la stessa espressione.
Vuota.
Grigia.

Esemplare #2
Il Professorino di Religione (P.R.)

Penultima fila, centrale.
Capello gellato, camiciola inamidata, maglioncino Fred Perry, bluggìnz* Meltinpòt, Munich ai piedi.
Anche lui, apparentemente inesistente.
Il P.R. ha colloqui solo con la collega che gli sta a fianco. E la asciuga, implacabilmente, col suo essere autocentrato.
"Certo che fare l'insegnante di religione algiornodoggi ti carica di una reponsabilità non indifferente (...) c'è chi si fa strada nel mondodellascuola chiedendo favori, leccando le chiappe del parroco del paese... e invece io no, iosonolaureato, iohofatto seminari, corsi (...) l'altro giorno Marco mi chiede"Maestro macosavuoldire Dio?"... cioè... ma ti rendi conto? I suoi genitori non hanno mai affrontato il problema di Dio??! Io gli ho detto Dio è colui che è immenso, grande, che sta sopra di te e vede quello che fai. Dio ti ama. "


Sentito ciò, Pilar è tornata a concentrarsi sull'ordine del giorno.



*chi capisce questa vince l'onore di offrire una cena alla Pilar.

13 commenti:

Fede Zik ha detto...

poveri bambini... :-(

Art ha detto...

Una fauna variegata eh?

°___°

gischio ha detto...

Ma veramente P.G. ha il calzino puzzolente... soprattutto che si sente con le SCARPE calzate????

Pilar ha detto...

fede: con dei modelli come questi due e la pilar... che bambini vuoi che diventino?!

art: sì, queste sono vere RARITA'!

gischio: il calzino fetente si sente, eccome... con le Geox ai piedi...!

Il pennacchione moro ha detto...

bluggìnz sarà un blue jeans interrazziale? ho vinto quaccheccosa?

Anonimo ha detto...

No!!!! era dai tempi delle scuole elementari che non sentivo chiamare il jeans così!!!! A mia madre l'abbiamo educata alla corretta pronuncia a fatica!
Ciao,
Annamaria
http://lunaturquoise.spaces.live.com/

Pilar ha detto...

naah, rgazzi, non ci siamo, non ci siamo!! quella del blugginz (disponibile anche nella variante "blugginx") è una citazione pseudocolta che TUTTI dovrebbero cogliere!! delusione e sconforto...

ilbusca ha detto...

Ma educare ALL'anonimo ad usare le corrette preposizioni?

viadellaviola ha detto...

mo io non lo so a che ti riferivi...
però vai a veder qui:

http://it.blogbabel.com/crawler/tag/blugginz/cloud/

soprattutto dove dice: usato di più da...

nella colonna a destra ;)

Pilar ha detto...

non ci siamo ,ragazzi... un indizio: quissicita un libro-kùlt degli anni 90!

Fede Zik ha detto...

a me verrebbe da dire "Jack Frusciante è uscito dal gruppo"... ma forse non c'entra un caxxo.

:-P

Pilar ha detto...

mitica fede! sarà forse perchè conosci la Pilar da una ventina d'anni? comunque sia... hai vinto l'ambitissimo premio: puoi offrirle una cena!! =)

Fede Zik ha detto...

GRANDEEEE!!! bello il libro, una cagata il film!
la cena sarà offerta in occasione della mia festa di laurea. :-D