giovedì 30 ottobre 2008

Le Nuove Stronze (a volte, disgraziatamente, anche le Pilar ritornano)


Hey, tu.
Tu, somma stronza che frequenta il corso in piscina insieme alla Pilar e alla sua amica di sventura.
Tu, che credi che andare in piscina un'ora alla settimana equivalga automaticamente a perdere tutti quei chili assunti dopo un'adolescenza passata a pranzare con la cazòla e a cenare col Mars.
Tu, che hai la stessa (non)agilità della Pilar, ma la guardi come fosse l'unica a non sapere comecazzosifannotuttiqueimovimenti.
Tu, che guardi con aria schifata la Lady quando gira attorno al tappetorollante come una foca idiota, cercando di aprirlo (e quel dannato coso non si aprirà MAI porcalaeva).
Tu, che quando finalmente Qualcuno si degna di dare una mano alla fatina, hai uno sguardo tipo: "Ecco, gli uomini ti aiutano perchè sei piccola e giovane... ma aspetta di arrivare alla mia età...!".
Tu, cara la mia brianzolotta inacidita e incazzata col mondo per averle fatto venire il didietro romboidale... quando anche tu scivolerai sul tappetorollante pestando il grugno sul corrimano, bèh, la prima sonora risata che sentirai sarà quella delicata della tua fatata e leggiadra compagna di corso.
Tu, tu mi stai sulle balle.


Tu, cara collega che ha passato quarant'anni a insegnare ma che tu, coi voti che ti ritrovavi, avresti potuto permetterti molto di meglio, MA...
Tu, che insegni scienze dai libri e ti scandalizzi quando un'altra maestra porta un pesce "vero" per mostrare ai bambini come è fatto.
Tu, che sai perfettamente che l'anno prossimo sarai nella merda, ma non scioperi perchè non posso perdere una mattinata di spiegazione, e perchè son soldi che ti trattengono e poi questa è diventata una cosa politica e io non ci sto.
Tu, tu mi stai sulle balle.


Tu, mamma col passeggino.
Tu, che strumentalizzi tuo figlio per farti largo tra la folla.
Tu, che usi a mo' di asfaltatrice quel macigno con quattro ruote motrici, una capòt, due zaini, una borsa Luìvuìttòn, un ombrello e due sacchetti della spesa.
Tu, che anzichè chiedere "permesso" usi il passeggino per triturare le regali caviglie della Pilar.
Tu, tu mi stai sulle balle.





Bon. Ci voleva.



Adesso si apre il toto-corso-in-piscina-della-Pilar.

5 commenti:

Rabb-it ha detto...

Yeah!
Bentornata.

GoNZo ha detto...

Scesa dal letto col piede sbagliato? ;)

Fayaway ha detto...

VENDEEEEEEEEETTA! >:-D

francina ha detto...

Premestruo?!
Ila non dirmi che sei finita col grugno sul mancorrente del tappetorullante!!!!!!!hahahahah!!!!!
ahahahahahah!!!!!!aaaaah.

Pilar ha detto...

rabb: yeah.

gonzo: no, è tutto ok.

fay: ièsss

francina: hey, quando mai in questo blog si è preso in giro qualcuno?!