mercoledì 20 giugno 2007

Facciamo un gioco


Non è mica colpa di Pilar se nella biblioteca dove lavora non arriva più nessuno: chi è il pazzo che affronterebbe 'sta caldazza e il cortile cocente per venire a prendersi due dvd (graffiati, per altro) o qualche libro del menga?

Il problema è che, se la capa vede le due povere guaglioncelle che si girano i pollici, anche se lavorano per lei praticamente GRATIS affida loro dei mestieri bastardi come, chessò, smontare gli scaffali delle enciclopedie, spostare qualche tassello, rimettere tutti i volumoni sopra e poi cambiare idea (su questo, ogni commento è sprecato). Quindi, queste giovani e solari fanciulle devono trovarsi qualche attività che le faccia sembrare sempre indaffarate... e la frase di rito è: "Facciamo un gioco".
A "Facciamo un gioco" si gioca così: una pensa una cazzata, e insieme la si mette in pratica per un lasso di tempo che può variare dal quarto d'ora alla mezz'ora.
Tipo: "Facciamo un gioco: io chiudo il portone e tu controlli l'ingresso; il primo che citofona 3 volte per farsi aprire vince un dvd in più da portarsi a casa". Alla fine: 5 utenti vanno via pensando che ci sia qualche modifica nell'orario estivo. Invece uno non solo citofona 10 volte e si fa aprire, ma chiama anche gli altri che erano andati via. Questo gioco non è bello.
"Facciamo un gioco: in dieci minuti dobbiamo fare quante più tessere possibile (amici e parenti compresi). Chi vince paga il ghiacciolo". Ne hanno fatte un paio, poi lo sbattimento non valeva la vincita.
"Facciamo un gioco: diciamo alla capa che andiamo a mettere a posto i libri sugli scaffali, poi ci nascondiamo e vediamo quanto tempo rimane senza chiamarci". Due minuti.

Cazzate?
Sì, ma provate a immaginare: due donzelle nel fiore degli anni che incartapecoriscono dietro un bancone in bilioteca. In estate. Con l'afa tipica brianzola. Senza aria condizionata. Davanti a un pc bollente. Una media di 4 utenti giornalieri, solitamente sotto i 10 anni o sopra i 60.
Il rincoglionimento è d'obbligo.

6 commenti:

Pilar ha detto...

P.S: "Facciamo un gioco:il disegno può essere stampato... vince chi lo colora PIù BENE".

ilbusca ha detto...

si dice piu' meglio, ignorante

Pilar ha detto...

faciamo una giocco: vincie ci fà piu erori!

francina ha detto...

Io non sbalio mai. è sopratuto vinco sempre.

Akilleys ha detto...

... ma e sembre nei posst di caterPillar qe i comenti non ce'ntrano gnente coll posst che esa ha scrivesto?!?

Pilar ha detto...

nono: e nel blog di busca ce sì comenta a caso. in cuelo di pilar vincie sempre la fà tina. franci mancia la polvere!