sabato 23 giugno 2007

Petto di pollo


Lady Pilar e Lord entrano in un negozio del centro, molto fico, per gente cul.
Il loro commesso altri non è che un ragazzetto in Lacoste, calzoni al ginocchio e ciuffo lisssiato a colpi di piastra. Sedici anni, non di più.

Lord: cercavo quella maglietta che era in vetrina la scorsa settimana...
Commesso(con sorrisino di derisione): eeeeeeeeh! Non c'è piùùùùù!
E la fatina non sta zitta: "Caro, sei àut!"
Lord: allora mi fai vedere una taglia L o XL di questa maglietta rossa?
Commesso: La L???!! Non c'è, prova una M!
Cielo. Come fai a proporrre 'sta scemata se hai davanti a te un ragazzo alto due metri che pesa 90 Kg??
Vedendo l'espressione esterrefatta dei clienti, il ragazzetto riesce comunque a far entrare in camerino il Lord con una maglietta taglia M. Poco dopo, ne esce un omone che sembra vestito col pigiamino del fratellino.
Pilar:EVIDENTEMENTE, non gli va bene. E' troppo stretta.
Commesso: ma no, va bene!
Pilar: ma dai, è strettissima!
Commesso: MA SI USA!!

Visibilmente sconvolto, il fanciullo propone di provare una maglietta fuxia, e inorridisce quando la fatina dice:"No, dai, rosa no!!".
Commesso: perchè????
Pilar: eddai, avete fatto tanto per dimostrare il vostro machismo, e ora vi vestite di rosa...?
Commesso: MA SI USA!!!

Cavolo, ora il piccolo è inorridito. Dalla smorfietta che fa sembra pensare:"Questa qua è proprio una volgarotta!".
La fatina vorrebbe spiegargli che se a uno grande e grosso gli proponi di indossare una maglietta di 2 taglie più piccola, non ci fai una bella impressione.
Vorrebbe anche fargli capire che non è esattamente il massimo vedere un uomo indossare una camicina rosa confetto, stirarsi i capelli con la piastra e calzare ciabattine a fiorellini awaiani.
Però poi Pilar si accorge di una cosa: sta parlando con un petto di pollo di diciassette anni (a dargliene tanti), brufoloso e pallidino, alto poco più di lei, che pesa la metà di lei, che ha le costole in fuori e che parla con la lingua tra i denti, senza nemmeno muovere le labbra.

Allora getta la spugna.
Fa niente, guarda... grazie lo stesso.
Moda 1
Pilar 0

8 commenti:

Akilleys ha detto...

... 2m x 90kg: allora il CaterPilar esiste davvero! ;)
(... ma perchè poi si è lasciato convincere dal commesso a provare una M e invece non si è mangiato subito il petto di pollo?!?...)

la didona ha detto...

Cara Pilar te lo devo dire: sei un'insensibile! Come puoi affrontare con tanta leggerezza il dramma degli adolescenti succubi della moda? Non ti accorgi di quanto sia triste lo sguardo delle ragazzine, obbligate dalla Moda, a subire il ritorno del pantalone a zampa inversa che scopre impietosamente le caviglie grosse, sottolinea le gambe storte ed evidenzia i sederi imperfetti (e che in più si abbina alle ballerine, orrende nel 97% dei casi)??!!?? Mettiti una mano sulla coscienza...

Pilar ha detto...

Ma Didona! Pilar NON HA CUORE!! Pilar non è stata piccina nè tantomeno adolescente: è nata così com'è, tatta, finita e ... IMPARATA! Ma poi, diamine: tutti i soldi che mamma e papà spendono per abbigliarlo in quel modo, non potevano investirli in un bravo dentista?
Akille con la kappa: per lo stesso motivo per cui Pilar s'ostina a provare minigonne... ;)

geggio ha detto...

Vorrei farti conoscere qualche mio collega cara... si fa fatica a distinguere tra ghei ed etero.. (nulla contro i ghei, sia ben chiaro, almeno quando non ci provano..)

francina ha detto...

non capite proprio niente...SI USA!
E io ne ho visti tanti...ho una palestra spettacolare dove lavoro!!!!

ilbusca ha detto...

Mi fanno crepare dal ridere quelli che dicono "nulla contro i gay, almeno fino a quando non ci provano". Sono come quelli che dicono "io non sono razzista, pero' certa gente..."

geggio ha detto...

Scusa se ci provasse con te una racchia magari antipatica e insistente non ti metterebbe a disagio?? Se magari insistesse nonostante i tuoi rifiuti non ti farebbe incazzare? Non sono razzista ma se vedi uno spacciatore di colore o una zingarella che ti ficca le mani nella borsa, non ti fa incazzare nello stesso modo in cui ti fa incazzare un italiano che lo fa?

Io ho un sacco di amici gay e molti amici stranieri, non per questo mi ritengo razzista, trovo quello che hai scritto senza significato. Cos'è c'è di strano nel dire "io non sono razzista però certa gente.."??? mi sembra un discorso ragionevole se effettivamente certa gente (ma non solo quella, sia chiaro) fa certe cose...
spero di non sembrare troppo polemico..

ilbusca ha detto...

Scusa geggio, non intendevo essere scontroso nei tuoi confronti e tantomeno non intendevo darti del razzista.
Ho solo associato in qualche modo (non so nemmeno io di preciso quale) la costruzione avversativa della tua frase "non ho nulla contro, almeno fino a quando..." a quella "non sono così, ma...".
Mi fanno ridere perchè c'è una secca negazione quasi difensiva seguita da un immediato quasiripensamento.

Non volevo assolutamente giudicarti o darti del razzista o del "contro i gay", non ti conosco affatto, come potrei?

Era una cosa più generale. Mi sono solo reso conto che tutte le volte che nella mia vita ho detto: "Non sono razzista, ma..." e poi ci ho riflettuto attentamente ho concluso che in realtà volevo dire "Non sono mai stato razzista ma, cavoli, sto dicendo una cosa razzista."